martedì 30 luglio 2013

La maestra ha perso la pazienza

Chissà quante volte ci siamo ritrovate a pronunciare questa frase al colmo dell'esasperazione dentro un'aula urlante. Se è capitato anche a voi, vi potrebbe interessare una bella attività da svolgere in una classe prima o agli inzi di una seconda,  per affrontare l'argomento con il sorriso, in modo divertente e coinvolgente.

Photo by battello a vapore.it
Partite dalla lettura alla classe del libro che, guardate un po', si intitola proprio "La maestra ha perso la pazienza!". I bambini della storia si lanciano alla ricerca della fantomatica pazienza della loro insegnante in tutti gli ambienti della scuola. Se non la ritrovano, la maestra per punizione non leggerà più loro le tanto amate e attese storie ad alta voce. La posta in gioco è alta e la vicenda si svolge in maniera allegra e leggera.

A noi è venuto spontaneo, dopo la lettura, organizzare una caccia al tesoro semplice semplice.

  • Preparate la frase "LA PAZIENZA DELLA MAESTRA..." e aggiungete il vostro nome, scrivendo ogni singola lettera su un cartoncino colorato.
  • Nascondete le varie tessere nel giardino della scuola (o, se non potete, all'interno della scuola).
  • Sguinzagliate i bambini alla ricerca delle lettere e, tra un suggerimento e un consiglio, godetevi lo spettacolo della ricostruzione della frase.
  • Noi abbiamo concluso l'opera incollando i cartoncini su un pannello colorato.
  • Appeso in classe, è stato un bel monito per i bambini nelle settimane successive.
Spero di avervi fornito un'idea carina per il prossimo anno scolastico e se, nel caos del mio pc, trovo qualche foto di quel bel pomeriggio, nei prossimi giorni provvederò a mostrarvele.

venerdì 26 luglio 2013

W le piante grasse

Quanto mi stanno simpatiche le piantine grasse!! Non siete d'accordo con me? Essendo il mio pollice verde sempre girato verso il basso, questi adorabili esemplari di vegetali sono il mio ideale di pianta.
Se ne stanno lì tranquilli senza chiedere quasi nulla e spesso regalano delle belle soddisfazioni, oltre al semplice fatto di saper sopravvivere in casa mia senza fare tante storie ! E poi ne esistono di talmente tanti tipi che anche la mia sete di fantasia viene ampiamente soddisfatta.

How do you like succulents? This post is about our idea of giving one of these plants to our children as an end-year-farewell gift!

Photo by google immagini
Ecco perchè quando si è trattato di decidere cosa dare in dono ai nostri bimbi l'ultimo giorno di scuola, così, per augurare loro una buona estate e per ringraziarli delle belle emozioni vissute insieme, a me e alla mia cara collega sono sembrate semplicemente perfette.

Photo by yahoo immagini
Ne abbiamo comprate cinquanta di tanti tipi diversi, le abbiamo confezionate con carta trasparente, abbiamo aggiunto una tag che fosse una specie di presentazione ed insieme di saluti e auguri di buone vacanze.
I bambini l'hanno apprezzata tantissimo, ma ancora di più alcune mamme particolarmente tenere non hanno tardato a recapitarci ringraziamenti di cuore, pieni di commozione e riconoscenza.

Photo by Sosmaestra



Photo by Sosmaestra


Io non vedo l'ora di scoprire se i giovani giardinieri sono riusciti  a  mantenere in vita le verdi amichette, ma intanto ho avuto l'ulteriore conferma che le piantine grasse sono davvero....troppo simpatiche, compreso quello spinoso del cactus!

domenica 21 luglio 2013

Classe I : un simpatico libro da leggere

Oggi, per voi insegnanti e genitori, un piccolo post su un libricino molto carino che ho ritrovato da poco    mentre cercavo di mettere ordine tra i libri usati durante l'anno scolastico.
Diciamo che si tratta di un "post pubblicitario", uno dei tanti consigli per gli acquisti che vogliamo suggerirvi per i vostri bimbi che hanno appena concluso la classe prima. 

Foto tratta da Google Immagini

"La maestra è innamorata", edizioni Ape Junior, descrive in 23 paginette le preoccupazioni di Camillo, Marina, Luigi e Arianna di fronte alle improvvise stranezze che compie in classe la loro maestra ... gli alunni vogliono molto bene alla maestra Loredana e vorrebbero aiutarla, ma come fare? 

Un libretto simpatico, snello e di facile lettura per esercitarsi in questi mesi di pausa dalla scuola!

Buona lettura!

Dear friends, we just want to promote a nice reading book for very young readers about a primary school teacher who suddenly falls in love ... unfortunately the book was only published in French  and then translated into Italian. We hope to give you soon other suggestions for your classes. Bye!

lunedì 15 luglio 2013

Un amico in valigia

Non so se anche voi colleghe maestre vi siete fatte aiutare da un personaggio famoso nel condurre questo appena trascorso anno scolastico.
Io e la mia parallela dell'altra prima, abbiamo avuto come ospite d'eccezione un meraviglioso Giulio Coniglio che, non solo ci ha presentato pazientemente tutte le lettere dell'alfabeto, ma ci ha risolto in più di un'occasione il dilemma "come introduciamo il tal argomento??".


Photo by Sos maestra       



Photo by Sos maestra

Il coniglio è proprio lui, quello inventato dalla bravissima Nicoletta Costa, mentre il paesaggio è stato un po' rivisitato da me. E' stato bello averlo sempre accanto, presenza discreta, ma fondamentale nelle lunghe settimane di questo primo anno. A giugno eravamo tutti un po' tristi all'idea di salutarlo, a bordo della sua mongolfiera gialla, pronto a partire verso altri lidi... Ecco allora l'idea...per nulla originale direi, visto che qualcuno prima di me ci aveva già pensato in maniera assai più felice e fortunata...


Photo by google.it immagini


Beh, ve lo ricordate il nano da giardino a cui la 'favolosa' Amelie faceva fare un bel giretto intorno al mondo?

        
Photo by google.it immagini
  
    Ebbene, tutti i bambini hanno colorato e incollato su cartoncino     un    bellissimo Giulio pronto ad infilarsi nelle loro valigie, tra magliette e   costumini... il compito? Naturalmente fare una foto insieme all'orecchiuto     compagno d'avventure. Foto che a settembre finiranno in bella mostra nel cartellone dell'accoglienza che allestiremo nella nostra nuova aula.
Per viaggiare con noi in classe seconda abbiamo già 'invitato' un nuovo amico, ma, come nella vita, ci sembrava doveroso non dimenticare chi ci è stato accanto per tanto tempo!



Anche noi,  le mie bimbe ed io, durante le nostre vacanze ci siamo divertite a scattare qualche foto in compagnia di Giulio e , a guardarlo bene, sembra che il Castello di Gradara sia piaciuto anche a lui!

domenica 14 luglio 2013

Waiting for the Royal Baby

Da insegnante di inglese quale sono e considerato il mio amore smisurato per la famiglia reale britannica, non posso nascondere una certa trepidazione per l'imminente nascita del futuro erede al trono!

As an  English language teacher and considering my boundless love for the British royal family, I can not hide a certain trepidation about the impending birth of the future heir to the throne!

In attesa di ricevere presto good news, inganno l'attesa con qualche piccolo lavoretto artigianale da proporre poi, sotto forma di scheda didattica, ai miei bimbi a settembre. 

Looking forward to hearing good news, I keep awaiting the arrival of a new prince or princess by colouring pictures, cards and printables you can easily download on the website here below. 

Photo by www.activityvillage.co.uk 

Vi rimando, pertanto, a uno dei miei siti web preferiti da cui è possibile scaricare immagini da colorare e biglietti da completare sul tema "Royal Baby". Non appena conosceremo il nome dell'erede al trono, prometto di postare del materiale da usare in classe per grandi e piccini. Buon lavoro!

Photo by www.activityvillage.co.uk 

As soon as we know the name of the heir to the throne, I promise to post new material to be used in any classroom. Have a great Sunday!

martedì 9 luglio 2013

Quando al mare è brutto tempo

Appena rientrata dalle mie vacanze, ho ancora negli occhi le belle spiagge della riviera adriatica (oltre ad avere ancora residui di sabbia nei borsoni che non hanno ritrovato la loro collocazione precedente!) e non mi sento del tutto pronta a pensare già al rientro a scuola. Voglio pensare (e per fortuna è così!) che settembre sia ancora lontano.

What to do at the seaside when it rains? Children usually tend to get bored in their rooms while parents are forced to play endless card games for hours to keep them busy! To avoid another awful rainy day on a desert beach here in Italy we decided to visit the beautiful ancient town of Gradara. 

Allora vi dico cosa può succedere se ci si trova al mare e il bel tempo, anche lì, tarda ad arrivare, accipicchia!
Con due bambine al seguito ci si deve inventare qualcosa affinchè i pomeriggi non siano semplicemente degli interminabili tornei a rubamazzetto, dove il genitore deve rigorosamente perdere ogni partita!
Noi quest'anno siamo tornati, come ogni estate,  a visitare il bellissimo borgo medioevale di Gradara, che non manca mai di esercitare un certo fascino ai miei occhi.



Non mi dilungherò in descrizioni sulla struttuta del borgo e sull'ottima conservazione delle mura, sulla regalità degli arredi del castello e sul magnifico panorama che si gode dalle torri, ma vi garantisco che se vi trovate sulla riviera romagnola o, come noi, nelle Marche, con poca strada potete raggiungere una meta che piacerà sicuramente anche ai vostri bambini.

In Gradara you can take tours of the village and the castle which is well known for the famous and tragic love story of Paolo and Francesca, the couple of adulterous lovers immortalized by Dante in his masterpiece Divine Comedy. According to the lenged, it was here in Gradara's castle that the couple was caught in each other's arms and killed by Cianciotto Malatesta, Francesca's husband. 

 
Voi genitori poi non mancate di fare bella figura con i vostri piccoli, sfoggiando un po' di sana cultura spicciola, raccontando con l'enfasi giusta la tragica e struggente storia di Paolo e Francesca che, proprio tra le mura di questo castello, trovarono la morte per mano dell'adirato e deluso Cianciotto Malatesta. D'altra parte vicoli, alberghi  e botteghe varie non fanno che ricordare a tutti i turisti le vicende di una delle coppie più famose del mondo.




Non perdete l'occasione di recarvi in questo angolo di mondo durante le vostre vacanze estive in zona, anche perchè, in una cornice di questo tipo organizzano mille più una attività per bambini da 0  a 99 anni.

Gradara worths definitely a visit especially if you travel with kids as the village offers activities for all ages, from 0 to 99 years old! For futrher info please visit the website www.gradara.org - we hope you'll have a great rainy day here in Gradara!

visita gradara.org per ulteriori informazioni e per le immagini
Spero di avervi convinti che, anche se fuori piove, in vacanza è sempre bello!!


giovedì 4 luglio 2013

Per un dolcissimo 4 luglio ...

La giornata di oggi ci offre la possibilità di trascorrere insieme ai nostri bimbi un pomeriggio diverso.
Quale migliore occasione del 4 luglio, festa dell'indipendenza americana, per preparare dei dolcissimi e soffici cupcakes?

http://www.flickr.com/photos/rkbcupcakes/favorites/page38/

La ricetta dei cupcakes si può trovare in internet su qualsiasi blog di cucina, gli ingredienti base sono davvero semplici:  un poco di farina, uova, burro, zucchero e lievito.
La parte divertente, e che ci auguriamo renda il vostro pomeriggio davvero zuccheroso, è la realizzazione delle decorazioni in pasta di zucchero! Qui possiamo dar sfogo alla nostra fantasia ... tenendo a mente i colori della bandiera americana, possiamo utilizzare la glassa colorata o della panna montata e frutti di bosco per fare dei veri capolavori:

http://www.thecupcakeblog.com/wp-content/uploads/2010/07/Strawberry-and-Blueberry-4th-of-July-Cupcakes.png

E per chi non avesse tempo o voglia di accendere il forno in questa calda giornata estiva, possiamo sempre dar sfogo alla nostra fantasia utilizzando tempere, pennarelli, matite, pastelli, colla, cartoncini colorati, bottoni, nastrini, stecchini del gelato per preparare dei simpatici cupcakes in carta o dei gadget in tema con la festa americana. Buon 4 luglio a tutti!

http://belladia.typepad.com/.a/6a00d8341cc08553ef01538f7524bf970b-800wi


http://1.bp.blogspot.com/-JiszKgLmrTo/Tg5lWXWe5XI/AAAAAAAAAd8/KC6cdDBIL5M/s1600/IMG_1529.JPG

To our American friends: today we wanted to offer Italian kids and their parents a different way to spend the day!  Why not celebrating July 4th  by baking cupcakes?
A nice way to celebrate with you your national holiday! Have a great 4th of July!


http://cdn.sheknows.com/articles/2013/04/Kori/popsicle-stick-flag.jpg